Rimani connesso?   oppure   Iscriviti


Eventi

 

Profilo

 

Balla Tango ti permette di registrare più realtà con gli stessi dati di accesso. Iscrivi la tua scuola e inizia subito a segnalare le tue iniziative.

Ti trovi in Home » Scuole » TangoTe

TangoTe

p.le Stazione 36 - Ferrara (FE)

Condividi

Come raggiungerci:

A sinistra dell'ingresso principale, sulla curva dove stazionano i taxi, si trova un cancelletto al civico 36. Entrare nel piazzale: sulla sinistra c'è il Bar del Dopolavoro ferroviario e lascuola TangoTe si trova al primo piano (suonare il campanello!)

 

Struttura ospitante: Circolo Dopolavoro ferroviario

Insegnanti: PABLO PETRUCCI    RITA GRASSO   

Contatti

Telefono: 3470455351

Sito:

Facebook: Profilo

SCUOLA TANGOTE
CorsI di Tango Argentino - Stile Milonguero
La nostra proposta è il Tango Milonguero, un  tango di relazione ed ascolto reciproco, la cui essenza è fatta di piccoli dettagli e sfumature e la cui origine è strettamente popolare. I corsi sono finalizzati all'apprendimento di un tango "sociale" dove, prima ancora di ogni differenziazione stilistica, è importante il gusto di ritrovarsi e ballare in milonga.
Lo stile dell’abbraccio chiuso è quello ballato nelle milongas di Buenos Aires: uno stile poco appariscente, apparentemente semplice, collegato strettamente alle origini del tango argentino e la cui caratteristica è lo stretto contatto dei corpi.
La “presa” in questo stile consiste in un abbraccio chiuso, intimo e sicuro che permette all’uomo di guidare la donna attraverso il linguaggio del corpo e alla  donna di seguirlo tra le sue braccia.
Quello dell’abbraccio chiuso è una scelta che l’associazione TangoTe ha operato fin dalla sua nascita, proponendo nei suoi corsi e stage insegnanti argentini di fama internazionale cultori di questo stile. I  corsi sono tenuti da Maestri porteños o formatisi a Buenos Aires.

PABLO PETRUCCI
Milonguero de verdad tiene cientos de tardes y miles de noches en las milongas de Buenos Aires.
Insegna il tango così come viene ballato dai milongueros nelle milonghe del centro di Buenos Aires: CUORE CONTRO CUORE.
Il suo ballo si caratterizza per la sobrietà e l'assoluto rispetto della pista e degli altri ballerini; la grande creatività nell’improvvisazione e l’interpretazione fedele e puntuale della musica.
 

RITA GRASSO
Ferrarese, dopo gli studi di pianoforte al conservatorio Girolamo Frescobaldi e di diritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara, si dedica al Teatro.
Partecipa a numerosi workshop, seminari e laboratori teatrali, tra cui, in particolare, quelli tenuti da Cora Herrendorf , Pippo del Bono, Franca Fioravanti e Marco Romei, Francesca Pellegrini,  Lech Maria Raczak , Mariangela Gualtieri, Angela Malfitano, Bruno Cappagli, William Weiss (2004); Teatro delle Ariette, Giacomo Verde .
Partecipa a laboratori coreografici con Giovanna Summo, Monica Francia, Aline Nari, Michele di Stefano.
Partecipa alle performance: "Paesaggi dell'altrove" (Franca Fioravanti - Ferrara 1999); - "Contra-passo" (Gerardo Lamattina - Ferrara 2001); "Ur-schrei grido originario" (Davide Pedriali - Ferrara 2001), “Regni di Frodo” (Teatro delle Ariette – Ferrara 2005).
Partecipa agli spettacoli "Enrico V" (Pippo Del Bono - Ferrara 1995) e "Quando Teresa si arrabbiò con Dio" (Angela Malfitano - Bologna 2002).
Nel 2000 inizia a studiare tango argentino partecipando a numerosi corsi e stages con diversi maestri tra cui: Luca Donato e Cesira Miceli, Gladys Fernandez, Anatoli Zaitzev ed Elena Souchilina, Alejandro Aquino, Mariachiara Michieli, Cecilia Gonzales, Graciela Gonzales, Geraldine Rojas e Xavier Rodriguez, Maria Plazaola, Mirta Tyseira, Hugo Carrasco e Monica Marcich, Rosanna Remòn, Alejandra Testi.
Nel 2001 pubblica il libro di poesie "Passi di Tango" e incide un CD musicale in cui registra al pianoforte brani di tango da lei composti; lo stesso anno realizza lo spettacolo teatrale "Tango Te", di cui cura drammaturgia e regia e che viene rappresentato presso il Centro Sociale Ricreativo e Culturale del quartiere Barco di Ferrara.
Nel 2004 realizza lo spettacolo teatrale "¡QueTango!", di cui cura drammaturgia e regia, rappresentato alla Sala Estense di Ferrara e al Teatro Don Fiorentini di Imola.
Nel 2005 fonda l’associazione culturale TangoTe.
Tra il 2005 ed il 2006 conduce a Ferrara  un laboratorio di TeatroTango che culmina nella performance: “Istruzioni per ballare il tango” e nello stesso anno presenta le performance "Origines" e "Tango&Rane".
Nel 2007 inizia ad insegnare tango argentino "Estilo Milonguero". 
Nel 2007 presenta a Forlì la nuova performance di TeatroTango: "Tango, diresti tu".
Tra il 2007 e il 2008  è responsabile del settore coreografico dei laboratori di TeatroTango condotti a Ferrara dal regista ed attore Alfredo Boz.
Nel 2008 organizza a Ferrara la prima Rassegna di TeatroTango nell’ambito della quale presenta i nuovi spettacoli “A Media Voz” e “Ensuenos” ed inizia la collaborazione di insegnamento di tango argentino con la Maestra Rosanna Remòn.
Nel 2009 organizza a Ferrara il primo Ferrara Tango Festival e "Tango Docet",
giornate di Studio sul Tango all'Università degli Studi di Ferrara; nello stesso anno viene chiamata ad esibirsi e ad insegnare al Festival dei Porti di Portoviro.
Nel 2010 organizza la seconda edizione del Ferrara Tango Festival ed inizia la collaborazione con il milonguero argentino Pablo Petrucci.
Nel 2011 organizza il Chianciano Tango Terme e la terza edizione dell'International Ferrara Tango Festival.
 

Link Sponsorizzati
Galleria fotografica
Lascia un commento su questa scuola di ballo


® Balla Tango - Tutti i diritti riservati